A Feldi ancora un ko

Sconfitta pesante per l’Arzignano che torna dalla lunga trasferta di Eboli con sette gol al passivo e la sola doppietta di Amoroso all’attivo. In casa della Feldi finisce 7 a 2 coi biancorossi che restano agganciati al penultimo posto di una classifica che ha definitivamente visto abbandonare il treno rosso il Lido di Ostia con cinque squadre negli ultimi cinque posti nel tiro di tre punti. Tre retrocedono e solo due faranno i play out salvezza, obiettivo di oggi per un Arzignano che gioca, crea ma non segna e lascia i punti agli avversari. Venerdì al PalaTezze arriverà un Catania non in grande salute con assenze sicure tra infortuni e squalifica, i biancorossi non potranno fallire in alcun modo. Da oggi allenamenti intensi con l’obiettivo comune di ritrovare la strada dei tre punti per risollevare un morale basso.
Cronaca. Primo tempo giocato alla pari, in campo la differenza di punti in classifica sembra uno scherzo per quanto mostrato dagli uomini di Lopez che ribattono colpo su colpo e vengono superati soltanto da due eurogol che portano i campani avanti 2 a 0 alliintervallo. A rompere il ghiaccio ci pensa Boaventura al 14 con una bordata sotto la traversa sugli sviluppi di una punizione che non lascia scampo a Pozzi. Il bis lo firma invece Tres due minuti dopo con u sinistro velenoso che si insacca sotto il sette. Negli spogliatoi Lopez carica nel migliore dei modi i suoi uomini che entrano in campo determinati e accorciano le distanza dopo una manciata di secondi col bomber Amoroso che da due passi spedisce alle spalle di Laion un assist al bacio di Leandrinho. Emozione che dura poco perché Fornari dopo essere stato fermato sulla riga da Marcio mette alle spalle di Pozzi il 3 a 1 con un sinistro perfetto. Al 5 Francini si fa respingere prima il tiro dal portiere biancorosso che batte indisturbato nella seconda occasione, qui difesa da rivedere gara in discesa per la Feldi Eboli che allunga il passo deciso col sigillo di Mancha. Morillo dentro come portiere di movimento e rigore concesso all’Arzignano che Amoroso spedisce sulla traversa. Con l’uomo in più in campo l’Arzignano si sbilancia e viene punito da Ercolessi che pennella un tiro perfetto dalla sua area e da Romano che di testa gira in rete un passaggio di Laion. Nel finale Amoroso rende meno amara la sua partita firmando la personale doppietta rubando un pallone che di punta mette in rete. Finisce 7 a 2 per i campani che ora pensano al match col Catania dove ci sarà l’obbligo di ritrovare il sorriso oltre i tre punti.

FELDI EBOLI-ARZIGNANO 7-2
FELDI EBOLI
: Laion, Romano, Fornari, Bissoni, Boaventura, Francini, Tres, Sinno, Ercolessi, Caponigro, Saponaro, Mancha, Glielmi, Fiuza. All. Cipolla.
ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Leandrinho, Simi, Vinicius, Tibaldo, Gaio, Panarotto, Amoroso, Morillo, Dalla Costa, Claro, Molaro, Bastini. All. Lopez.
ARBITRI: Pisani di Aprilia e Sgueglie di Civitavecchia.
RETI: pt 14’03” Boaventura (FE), 16’39” Tres (FE). St 22″ Amoroso (A), 1’37” Fornari (FE), 5’15” Francini (FE), 6’28” Mancha (FE), 17’14” Ercolessi (FE), 18’15” Romano (FE), 19’20” Amoroso (A).
NOTE: ammoniti Francini e Bissoni (FE), Vinicius (A). Nessun tiro libero. Al 1534 st traversa su rigore di Amoroso (A).

Leave a Reply