Leandrinho in biancorosso: terzo colpo arzignanese

Terzo colpo di riparazione per lArzignano che porta in Italia il brasiliano con passaporto portoghese Leandro Gonçalves. Classe 1982 originario di San Paolo, Leandrinho, come viene chiamato nel mondo del futsal, andrà a rinforzare il pacchetto offensivo dei biancorossi che nonostante i risultati delle ultime settimane continuano a lavorare e a credere nella salvezza in serie A. Avevamo quattro obiettivi e ne abbiamo portato a casa tre spiega il direttore sportivo Borrelli dando sicuramente una scossa alla nostra squadra. Giocatori desperienza su cui gettare le basi per cercare la salvezza e tenere lArzignano nella massima serie. Questa città e i nostri tifosi meritano il massimo palcoscenico del calcio a 5 italiano consapevoli del momento difficile che stiamo attraversando. Adesso pensiamo alla sfida del Latina con maggior tranquillità e con una rosa sicuramente più lunga. Tre innesti di spessore per il roster di mister Lopez che ora ha anche limbarazzo della scelta su chi mandare in campo dal primo minuto con Vinicius subito a suo agio e il pivot Simi che già nellallenamento di sabato ha mostrato uno stato di forma davvero invidiabile. Sabato ho visto grande intensità da parte di tutti continua il ds biancorosso e questo sarà sicuramente utile per le prossime sfide quando a gennaio torneremo in campo per lottare contro le prime della classe con uno spirito sicuramente diverso puntando ovviamente a ritrovare la via dei tre punti nel match di venerdì. I nuovi si sono inseriti subito bene in squadra. Attesa dunque per vedere allopera anche Leandrinho col sinistro velenoso che regalerà sicuramente gioie e gol ai nuovi tifosi: Sono felice di arrivare in Italia spiega il neo biancorosso e vestire la maglia di una società che ha fatto la storia passata e che dopo momento difficile è tornata a giocare in serie A. Sono un giocatore che predilige il gioco sulle corsie laterali, piede sinistro con un buon tiro dalla distanza. Mi piace svariare molto nel campo e mi troverò sicuramente a mio agio coi pivot compagni di squadra, gioco molto con loro scambiando palloni e cercando di creare la superiorità numerica. Giocatore tipo Anas, player visto giovedì scorso con la maglia del Latina, giocatore vicinissimo ad arrivare ad Arzignano ma poi sfumato sul più bello. Mercato chiuso spiega Borrelli certo se ci saranno occasioni dellultima ora verranno valutate ma al momento possiamo dire che mister Lopez è contento della situazione che si è venuta a creare, anche per lui ora sarà molto più semplice lavorare con una rosa importante sia dal punto di vista numerico che di qualità.

Leave a Reply