Che punto con la Feldi, 3 a 3 e applausi!

Dopo il successo di Ostia arriva un’altra prestazione convincente per l’Arzignano di mister Lopez che venerdì di fronte ad un PalaTezze festante ha fermato la corsa della forte Feldi Eboli sul 3 a 3. Partita intensa coi campani che non hanno sfruttato le varie occasioni da rete e i biancorossi che hanno cullato a lungo il sogno della seconda vittoria di fila sfiorata nei secondi finali con una palombella di Claro. Un punto comunque importante per rimpinguare una classifica sempre più corta nei bassi fondi coi biancorossi ora quartultimi davanti a Ostia, Genova e Aniene con l’obiettivo mirato verso Pescara, Latina e Padova davanti di pochi punti. Sarà dunque un campionato equilibrato dove per raggiungere la salvezza serviranno anche i minimi particolari, come quelli fermati da un sempre sontuoso Pozzi che tra i pali ha parato in tutti i modi quello che doveva parare. Venerdì si torna in campo con la delicata trasferta in casa di un Catania a corrente alternata, avversario giusto per continuare a far bene anche grazie ai gol della coppia Amoroso-Morillo in sintonia in campo e fuori.
Cronaca. Il primo brivido parte dal destro di Ghouati che colpisce il palo esterno al 4’, un sussulto che scuote i campani ce al 10’ trovano il vantaggio con Tres che sfrutta una dormita della difesa su invenzione di Romano. Morillo impegna Fiuza ma è di Poletto l’occasione d’oro per il raddoppio che spreca malamente da due passi. Al 17’ il pari biancorosso con contropiede di Morillo che mette dentro per Amoroso che non sbaglia, proteste Feldi per un giocatore a terra con gli arbitri che hanno fatto proseguire l’azione. Nel finale sfiora il nuovo vantaggio la squadra ospite con Tres fermato dal palo. Frizzante la ripresa che si apre con un uno-due micidiale dei vicentini che vanno avanti con Morillo imbeccato da Amoroso e fanno tris a parti invertite col numero 9 che ringrazia l’assist al bacio del venezuelano. Arzignano cinico a corto di energie per la panchina corta tiene comunque botta per larghi tratti sfiorando il colpaccio con ficcanti contropiedi. Al 6’ Mancha accorcia le distanze con un siluro dalla distanza che si insacca sotto al sette. Al 12’ occasionissima per Morillo che spara di giustezza verso l’angolino ma gli applausi sono per Fiuza che compie un autentico miracolo. Nel finale la Feldi pareggi con merito il match grazie ad un tiro chirurgico di Tres che non da scampo a Pozzi. Mister Cipolla vuole i tre punti e rischia la carta Fornari portiere di movimento. Difesa arzignanese schiacciata in area ma brava a resistere con Pozzi che prima vola su Mancha e poi chiude preciso su Arrieta. Nei secondi finali però il colpo del ko è per i padroni di casa con Claro che recupera l’ultima palla e la spara verso la porta avversaria con l’urlo vittoria che resta soltanto in gola ai tanti tifosi biancorossi festanti in tribuna per l’ottimo pari conquistato dal team arzignanese.

ARZIGNANO-FELDI EBOLI 3-3
ARZIGNANO
: Bastini, Pozzi, Marcio, Tumiatti, Fred, Tibaldo, Amoroso, Morillo, Kastrati, Claro, Pizarro, Ghouati, Molaro. All. Lopez.
FELDI EBOLI: Glielmi, Romano, Fornari, Arrieta, Tres, Fiuza, Saponara, Bagatini, Poletto, Pierro, Ercolessi, Caponigro, Boaventura, Mancha. All. Cipolla
ARBITRI: Pezzuto di Lecce e Fiorentino di Molfetta.
RETI: pt 10’20” Tres (FE), 17’25” Amoroso (A). St 1’37” Morillo (A), 2’27” Amoroso (A), 6’ Mancha (FE), 14’25” Tres (FE).
NOTE: ammonito Morillo (A). Nessun tiro libero. Spettatori 400 circa.

Leave a Reply