Il Pesaro al PalaTezze per una serata tutta biancorossa

Dimenticarsi della brutta sconfitta di sabato nel derby e pensare subito al riscatto. Settimana difficile quella che attende la compagine di mister Lopez che stasera alle 20.00 tornerà in campo al PalaTezze per ospitare i campioni d’Italia del Pesaro, prima di una doppia sfida che vedrà i biancorossi poi volare in provincia di Matera per giocare nell’anticipo di venerdì sera contro il Signor Prestito, rivelazione di questo avvio di stagione. Un passo alla volta col focus tutto rivolto alla sfida ai tricolori di mister Colini, formazione dotata di giocatori di livello che sta preparando la sua prima partecipazione alla Champions League del Futsal che vedrà i biancorossi marchigiani impegnati nel turno preliminare in Svezia della prossima settimana. Sfida delicata dunque con l’Arzignano che dovrà sfruttare ogni minima distrazione degli avversari per cercare di mettere punti in classifica come successo al debutto stagionale contro l’Acquaesapone. In campo la stessa squadra vista sabato in casa della Came, ancora nessuna ufficialità sul tesseramento del portoghese Sabry che scalpita in allenamento per poter dire la sua anche in partita. Per il resto, acciacchi e stanchezza a parte, i big dovranno tirare le redini di una carrozza dove sono saliti a testa alta anche i giovani del vivaio, su tutti Tumiatti usato con minutaggio alto dal tecnico argentino che si è subito innamorato del giovane talento biancorosso, segno questo che nella cantera arzignanese si lavora ancora bene. Minuti sicuri invece per l’argentino Claro che dopo aver superato il problema al ginocchio e smaltito un attacco influenzale sarà al cento per cento a disposizione del tecnico arzignanese. “Un avvio tosto e ricco di partite – spiega mister Lopez – siamo in pochi e non abbiamo nemmeno il tempo di recuperare che siamo già in campo. Dobbiamo comunque pensare a dare il massimo e a fare la nostra partita chiunque sia l’avversario che troveremo di fronte. Il Pesaro è squadra di campioni e non sarà certo facile fermarli ma abbiamo l’obbligo di provarci davanti ai nostri tifosi”. Da sponda Pesaro qualche muso lungo dopo il pareggio casalingo con la matricola Mantova, un pari che va stretto al presidente Pizza che ha sgridato i suoi spronandoli a ritrovare la via della vittoria proprio al PalaTezze, campo che lo scorso anno vide i suoi biancorossi perdere nei secondi finali di una partita combattutissima. Roster lungo e ricco di campioni quello marchigiano con bomber Borruto e l’ex Luparense Honorio che prenotano gol dalle parti di Pozzi. Attenzione anche a Canal e a Taborda che in difesa cercherà di alzare il muro marchigiano. Ad arbitrare il match delle ore 20.00 Galante di Ancona e Sgueglia di Civitavecchia. Cassa aperta dalle ore 19.00 coi tagliandi in vendita al costo di sette euro.

Leave a Reply