Il derby arzignanese per aprire la stagione in coppa divisione

Derby cittadino questa sera al PalaTezze (si gioca alle 19.00) col primo turno di Coppa Divisione che mette di fronte i cadetti dell’Arzignano Team padroni di casa dell’evento e i biancorossi del Real Futal Arzignano pronti alla prima ufficiale nella seconda stagione in serie A.
Le sfide. Incroci dai dolci ricordi tra tanti amici, ieri compagni di squadra e oggi anche avversari sul campo a caccia del pass per il secondo turno. Sulla panchina due argentini: sfida tra il maestro Lopez e l’allievo Ranieri cresciuto come uomo e come giocatore alle sue dipendenze con un quarto posto mondiale assieme a Taipei nel 2004. “Fabian oltre ad avermi allenato è anche un mio caro amico – spiega la pulce Ranieri – non sarà facile vederlo da avversario. Tra noi c’è tanta stima e in campo ogni uno darà il massimo per spronare i suoi uomini”. Sul campo a distanza di nove anni papà Marcio si scontrerà col figlio Joao per un derby in casa Brancher. Terza volta da avversari, nel 2000 la prima con un Joao junior, lo scorso anno stessa sfida col figlio in forza all’Altamarca: “Sempre emozionante trovarsi di fronte – spiega Marcio – abbiamo parlato molto scherzando sulle tattiche da adoperare. In campo tutti cercheranno di vincere, un derby è sempre un derby. Una partita speciale che a noi deve servire come primo sforzo in vista dell’inizio della nostra serie A”.
Gli assenti. In forse sponda Real il venezuelano Morillo in attesa di transfert, assenti forzati per mancanza di tesseramento l’argentino Feliciotti e il portoghese Sabry con Pizarro costretto alla tribuna per una squalifica dello scorso anno. Squalificato Tumiatti per la squadra cadetta che deve fare i conti anche con l’assenza di Kanchai per infortunio. Per il resto tutti abili con gli ex Murga, Tres e Zambello a dare quantità e qualità alla squadra di serie B.

Leave a Reply