Dalia ad Arzignano, sarà il consulente a 360 gradi

Mercato in attivo non solo dal punto di vista tecnico, ma anche da scrivania per l’Arzignano del presidente Rossetti che ieri ha ufficializzato la collaborazione con l’esperto di mercato Roberto Dalia. Un matrimonio bis quello tra i biancorossi e il consulente campano che torna ad Arzignano dopo l’avventura tricolore targata Fabian Lopez del 2006 e dopo l’esperienza in Champions nel 2007-2008. Si ricompone così una coppia forte a cui si aggiunge il numero uno arzignanese Rossetti che nella prima parentesi Lopez ad Arzignano era il braccio destro in panchina proprio del tecnico argentino. Dalia arriva ad Arzignano dopo l’ottima stagione a Napoli, dove con un bilancio sicuramente inferiore alle big italiane ha spinto i partenopei fino al terzo posto finale in regular season costruendo una squadra che in corso d’opera si è anche rinforzata. Possono dunque sognare i tifosi biancorossi sicuri che nel dietro le quinte della società dell’Arzignano si sta costruendo qualcosa di importante per un campionato che punti ad una salvezza con meno patemi d’animo della scorsa stagione. “Siamo felici di avere Roberto al servizio della squadra – spiega il presidente vicentino – è già operativo e si è già mosso sul mercato, sono convinto che nel giro di pochi giorni avremo già dei colpi da annunciare ai nostri tifosi. Torna ad Arzignano dopo undici anni con la stessa voglia e lo stesso spirito che aveva quando Arzignano era protagonista in prima fila in serie A. Sarà il mio consulente personale a 360 gradi e in fatto sportivo andrà a completare l’ottimo lavoro fatto dal ds Borrelli in questi anni”. Domani sera la Divisione diramerà il girone completo della massima serie, Napoli e Maritime Augusta sicure non iscritte con Lazio e Aniene in pole position per il ripescaggio, un campionato a 16 squadre che si preannuncia difficile e molto equilibrato, un campionato dove la salvezza sarà il primo obiettivo come dichiara lo stesso Dalia: “A leggere certi numeri e certi acquisti da parte della altre contendenti la salvezza sarà una missione impossibile – spiega il consulente campano – questo Arzignano non nascondiamoci, ha un budget sicuramente più basso rispetto alla serie A ma farà di tutto per restarci cercando di tenere alto il nome di una piazza famosa in tutto il mondo del calcio a 5. Io ho tanta voglia di fare e assieme al presidente, al mister e a tutta la dirigenza sono convinto che potremmo toglierci delle belle soddisfazioni”. Tra i tanti nomi scoperti da Dalia inutile non pensare a quel “Zorro” Pinilla che tanto ha fatto innamorare Arzignano: “Cerchiamo di scoprire altri talenti e farli emergere al PalaTezze – continua Dalia – nella speranza che molti sponsor possano avvicinarsi a questa realtà e contribuire a far tornare ancora più grande questa società che merita di essere protagonista”.

Leave a Reply