Venerdì atto primo nella corsa salvezza

Venerdì, ore 18.45, PalaGems di Roma. Il primo atto della corsa salvezza con la banda di mister Lopez che farà visita al campo della Lazio. Le ultime due della classe a contendersi la permanenza nella massima serie, 80 minuti da giocare tutti d’un fiato dando il massimo per non lasciare alcun rimpianto per strada e per staccare il pass anche per la prossima serie A. L’umore è buono in casa dei biancorossi, gli ultimi risultati con Rieti e Feldi Eboli non cancellano il buon stato di forma dei biancorossi che hanno avuto le occasioni per sorpassare il Latina senza però riuscirci. Ora bisogna pensare alle due sfide che in campionato vedono le due contendenti alla salvezza in perfetta parità con un successo a testa per un gol di scarto e col fattore campo che ha sempre sorriso alla squadra padrona di casa. “Squadra al completo, qualche piccolo acciacco ma tutti venderanno cara la pelle – spiega il tecnico Lopez – ci siamo allenati bene e con costanza e sono molto fiducioso dei miei ragazzi, ma consapevole al tempo stesso che saranno due finali dove i minimi particolari faranno la differenza”. Una Lazio che si presenterà in campo determinata dopo un giro di ritorno dove ha costruito la possibilità di giocarsi i play out partendo proprio dal successo nella gara di ritorno dell’Arzignano, una rimonta per i laziali che vogliono il bis di fronte al pubblico amico. “Quella partita resta per noi un grande rammarico – continua Lopez – avanti due a zero dopo i primi venti minuti non siamo più riusciti ad esprimerci al meglio nella ripresa regalando di fatto questo spareggio ai biancocelesti. Ma questo è il calcio a 5 e dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e delle nostre qualità per meritarci di restare anche il prossimo nella massima serie. La posta in palio è davvero pesante e per questa maglia dovremo dare il massimo fino all’ultimo secondo”.
Che Lazio ti aspetti?
“Guerriera come hanno mostrato nelle ultime partite. Sono una squadra irregolare di cui non puoi mai fidarti. Non dobbiamo leggere i numeri della classifica, li ad esempio non c’è scritto che hanno battuto il Maritime nello spareggio per la Coppa Italia nei secondi finali, una vera e propria impresa che conferma il carattere di una squadra che lotterà fino alla fine. La Lazio è una squadra che sta sempre dentro la partita e il minimo calo di concentrazione può costare caro”.
Giocare fuori casa la gara di andata può comunque essere un fattore positivo per voi.
“I due scontri diretti sono finiti con un successo a testa per un gol per la squadra che giocava in casa. Noi andiamo da loro per fare il meglio possibile”.

Leave a Reply