Domani a Napoli lo start del girone di ritorno

Girone di ritorno che inizia domani con la sfida di Napoli per l’Arzignano di mister Lopez che alle 18.00 al PalaCercola sarà ospite della terza forza della serie A. Inizio di 2019 sicuramente non semplice ma nemmeno impossibile per i biancorossi ricaricati dopo il pari di fine anno con la Feldi Eboli e vogliosi di stupire anche lontano dal campo amico del PalaTezze. Per il tecnico argentino che torna a Napoli dove he allenato in passato, una trasferta senza tre giocatori importanti. Capitan Marcio e il portiere Urbani sono fermi per infortunio, squalificato invece Salamone che dovrà scontare il turno di stop dopo la somma dei cinque cartellini gialli rimediati nel girone di andata. Tre assenze pesanti per una rosa non lunghissima ma che darà comunque il massimo per cercare punti pesanti in ottica salvezza col duo Latina e Civitella lontani tre punti in graduatoria e messi nel mirino arzignanese. “Abbiamo fatto due settimane di allenamento intenso e positivi – ha detto mister Lopez in conferenza stampa – vogliamo giocare la nostra partita a viso aperto senza paura di una squadra come quella del Napoli dotata di ottimi elementi e costruita per vincere. Ho visto miglioramenti e dopo il pareggio contro la Feldi Eboli il morale è sicuramente buono. Possiamo fare bene domani a Napoli”. I giocatori disponibili sono in buona forma, reparto difensivo affidato al duo Murga-Tres con l’ultimo arrivato Motta e l’estroso Jhonatan che daranno una mano in fase offensiva ai tre pivot Amoroso, Paulinho e Houenou che nell’ultima partita si è sbloccato. Tra le fila del Napoli non ci saranno rispetto al match d’andata Alemao, Peric e Baron andati via nel mercato invernale con Mancha in tribuna dopo il rosso rimediato nella sconfitta di fine 2018 con la Came Dosson. Per mister Marin però tre gli innesti di riparazione col brasiliano Dumas e il duo spagnolo Chano-Jesulito ad alzare tasso tecnico e pensieri tricolori ai campani.

Leave a Reply