Ecco il calendario, si parte col Napoli!

Alzato il sipario sul ritorno in serie A dell’Arzignano di mister Stefani che ieri ha scoperto il suo cammino stagionale con la compilazione del calendario che vedrà la massima serie nazionale scattare il prossimo 29 di settembre. Un debutto casalingo per i biancorossi che ritrovano la serie A otto anni dopo l’ultima apparizione, in quella stagione che coincise col crack del Grifo e la rinascita col nome di Real Futsal Arzignano, una ripartenza dalla serie C1 regionale con una scalata ponderata e vincente che ha riportato la società del presidente Sgaggero nel gota del futsal tricolore. Prima stagionale al PalaTezze contro un Napoli molto cambiato ma deciso a consolidarsi tra le big del torneo. Tra le mura amiche il team berico giocherà sempre il sabato alle 16.00, orario e giorno che potranno variare in caso di diretta televisiva e visti i precedenti da tutto esaurito tra nazionale e finale play off la Divisione avrà sicuramente un occhio di riguardo. “Ora conosciamo il nostro Everest, sarà difficile scalarlo ma ce la metteremo tutta per arrivare in vetta sani e soprattutto salvi” paragone alpinistico per il tecnico arzignanese che si gode gli ultimi giorni di vacanza: “Non vedo l’ora di partire – continua Stefani – ce la siamo sudata e meritata in campo questa serie A e ora lotteremo per onorarla e per regalare altre emozioni ai nostri tifosi. Il salto di categoria si farà sentire, troveremo squadre e campioni blasonati che ci metteranno in difficoltà sempre”. Dopo il debutto col Napoli subito una trasferta lunga e insidiosa ospiti del Maretime Augusta mattatrice nel girone B di A2 lo scorso anno e rinforzatasi con arrivi pesanti. Il 13 ottobre al PalaTezze sfida salvezza con la Lazio rimasta in A dopo i play out e sette giorni dopo match in casa del Civitella concorrente lo scorso anno per il primato nella seconda serie. Il 27 ottobre sfida new col Latina per preparare al meglio il derby regionale contro la Came Dosson previsto in terra trevigiana il 3 di novembre, tre come le stagioni in A del team del presidente Zanetti. Il 10 novembre arriva il Meta Catania ad Arzignano e poi in mezzo a due sabati di pausa forzata la sfida contro un Pesaro che farà la voce grossa e che tenterà la scalata al primo posto. A dicembre la festa dell’8 con l’Acqua&Sapone tricolore in carica al PalaTezze, il 15 in viaggio verso Rieti e il 22 in casa contro la Feldi Eboli sperando nell’arrivo dei regali anticipati di Babbo Natale. Girone di ritorno che riprenderà invece il 5 gennaio col viaggio a Napoli per chiudersi sempre in terra campana il 19 aprile ospiti dell’Eboli, ultima giornata prevista di venerdì. Campionato che si fermerà il 17 novembre e il primo dicembre per le sfide di Coppa Divisione, mentre dal 23 dicembre al 4 di gennaio la sosta invernale per ricaricare le pile. Nel 2019 cinque i fine settimana senza sfide di serie A col campionato fermo il 26 gennaio per la final four della Coppa Divisione, sosta che continuerà il 2 febbraio per impegni della Nazionale. A marzo entrerà nel vivo la Coppa Italia con la final eight il 23 marzo. Le prime quattro della regular season accederanno di diritto, le altre otto si sfideranno in sfide secche la settimana precedente per i quattro pass ancora liberi. Ultima pausa forzata in aprile, sabato 13, coi pensieri tutti per l’Italia.

Leave a Reply