Urbani-Nogara la coppia c’è!

Porta salva in casa Arzignano, nel ritorno in serie A a difendere i pali biancorossi ci sarà ancora il numero 12 Loris Urbani. Una conferma che era nell’aria e che da ieri è scritta nero su bianco per un matrimonio tra il portiere e la società biancorossa che arriva al quinto anno. Ogni giocatore vorrebbe giocare in serie A e dopo tanti sacrifici fatti in questi anni la voglia era tanta spiega Urbani ma prima dovevo parlare con la mia azienda, la Calpeda spa, che ringrazio per la disponibilità e la fiducia che mi ha dato per far si che potessi coronare il mio sogno sportivo. Non vedo l’ora che arrivi agosto per iniziare questa nuova avventura, questa maglia la sento come una seconda pelle. Una serie A arrivata dopo tanti di gavetta, dalla C1 alla massima serie con tanta voglia di imparare e di migliorare allenamento dopo allenamento con Nogara al suo fianco, riconfermato preparatore dei portieri biancorossi. Alberto è un amico oltre che il mio preparatore, il top di gamma che abbiamo sulla piazza e sono super felice di averlo al mio fianco. Tra noi c’è amore e odio, un rapporto schietto senza tanti giri di parole e questo ci ha portato a raccogliere grandi risultati assieme. Sono felice di continuare a lavorare con lui, consapevole che il prossimo anno arriveranno molti più tiri dagli attaccante avversari. Ora c’è da capire chi sarà al fianco del numero 12 biancorosso, in settimana potrebbe arrivare anche la conferma del collega Luca Zambello che in A ritornerebbe dopo la bellezza di 15 anni dall’esordio con l’allora Grifo in Coppa contro il Padova, una conferma che il ragazzo merita e che la società vuole dare. La stessa società che tramite il suo direttore sportivo Piero Borrelli sta comunque lavorando su alcune piste per cercare anche un portiere giovane da integrare alla rosa della prima squadra per formare un trio che dia garanzie su tutto l’arco della lunga stagione da serie A e che guardi al futuro immediato.

Leave a Reply