Ossi nel mirino, niente sconti!

Trasferta sarda per l’Arzignano del tecnico Stefani che in casa dell’Ossi penultimo in classifica non deve assolutamente distrarsi per tenere il passo della capolista Civitella. Sulla carta match alla portata, ma sul campo di dimensioni ridotte dopo la deroga della divisione, sarà battaglia al cento per cento, coi padroni di casa che cercano punti salvezza dopo essersi inguaiati nelle ultime giornate con un filotto di risultati negativi. Due squadre ferite dalle varie assenze e con obiettivi contrapposti che animeranno dalle ore 16.00 una sfida che potrebbe essere decisiva, nel bene o nel male di entrambe. In casa Arzignano tornano disponibili capitan Marcio e il portiere Urbani che contenderà a Zambello la maglia da titolare dopo le ottime prove fornite dallesperto secondo. Torna indisponibile invece Amoroso rifermatosi in settimana per un forte dolore alla schiena in quella che per lui è la peggior stagione della sua carriera per vari piccoli acciacchi. Seconda giornata da scontare invece per Salamone e Houenou rimasti a casa. Non sta tanto meglio comunque l’Ossi reduce dai 14 gol sul groppone nella sfida di sabato scorso col CC; mister Loriga dovrà ancora fare a meno di Ribeiro e di Silon, oggetto del desiderio del mercato estivo biancorosso entrambi ai box dopo il derby con zuffa contro il Sestu di quindici giorni fa. Attenzione massima a Foppa best scorer con 13 reti e a Vagner, assi nella manica del team sardo che proverà a rifarsi del ko nei secondi finali del match di andata.

Leave a Reply