Solo pari a Prato, rammarico biancorosso

Dopo aver suonato una sinfonia perfetta contro l.ex primatista Civitella, l’Arzignano stecca a Prato dove non va oltre il pari contro la penultima della classe. Risultato che sta molto stretto, visto soprattutto il pari tra Orte e Sestu che comandano la classifica e il turno di riposo del Civitella terzo. Nulla è comunque compromesso coi vicentini che ora osserveranno il riposo di Coppa sabato per tornare in campo il 17 febbraio al PalaTezze contro il fanalino di coda Leonardo, vietato distrarsi e fare altri regali, servono i tre punti per preparare al meglio la delicatissima trasferta di Orte del 24, due settimane per decidere quale futuro avere. Cronaca. I lanieri recuperano gli squalificati dopo la scoppola di Carrè, i biancorossi dopo un viaggio tormentato tra le strade innevate degli Appennini arrivano all’Estraforum vogliosi di espugnare Prato. I padroni di casa però partono forte e dopo sei minuti sono avanti di due reti grazie al primo sigillo in categoria di Petri sugli sviluppi di un corner e al raddoppio del solito Juanillo. La reazione berica non si fa attendere e al 9 Salamone servito sulla banda da Tres incrocia in modo perfetto e mette dentro l’1 a 2 che durerà fino al riposo coi due portieri protagonisti in un paio di circostanze. Nella ripresa Murga pareggia i conti al 6 di prepotenza e nel finale Salamone portiere di movimento pennella un tiro perfetto per il sorpasso a 90 secondi dalla sirena. Finale thriller con Salamone che commette un fallo poco fuori il limite dell’area, punizione al veleno che Juanillo trasforma gelando la festa arzignanese pronta alla sirena. 3 a 3 giusto per quanto visto in campo col solito super muro Urbani uscito tra gli applausi avversari.

PRATO-ARZIGNANO 3-3
PRATO: Gelli, Wallace, Veneruso, Birghilotti, Cerciello, Benlamrabet, Dopico, Petri, Vicininho, Solazzi, Juanillo, Laino. All. Suso.
ARZIGNANO: Gonella, Murga, Zarantonello, Pichi, Marcio, Rosa, Salamone, Tres, Amoroso, Kokorovic, Concato, Urbani. All. Stefani.
ARBITRI: Cammarano di Nichelino e Adilardi di Collegno.
RETI: pt 3’49 Petri (P), 6’07 Juanillo (P), 9’15 Salamone (A). St 6’42 Murga (A), 18’29 Salamone (A), 19’41 Juanillo (P).
NOTE: ammoniti Birghilotti e Benlamrabet (P), Salamone (A). Nessun tiro libero. Spettatori 100 circa.

Leave a Reply