Delirio biancorosso: Civitella ko!

Capolavoro Arzignano. Una cinquina perfetta in faccia allex capolista Civitella per rilanciare le proprie ambizioni e per dimostrare di essere ancora dentro ai giochi che contano. Pomeriggio spettacolo al PalaTezze con le gradinate da tutto esaurito e i numeri dei biancorossi a far gongolare i tifosi festanti per tre punti che consolidano il quinto posto. Sabato prossimo assente sicuro Houenou per squalifica con Amoroso, che si allena due volte al giorno per rinforzare i muscoli e tornare ad essere il lupo darea.
Cronaca. Linizio è di classico studio con Coco che sfiora il vantaggio con un pallonetto e Murga che in contropiede manda di poco a lato. All11 ci pensa Houenou a mettere dentro la palla dell1 a 0 con una serpentina in area che lascia di stucco anche Mazzocchetti. I biancorossi reclamano per un fallo da rigore in area su Murga, mentre dallaltra parte Urbani è monumentale in due occasioni. Nella ripresa il 12 arzignanese para anche limpossibile, poi Arterio sbatte sulla traversa e conquista un rigore che sa di regalo trasformato da Borsato. Tutto da rifare con lArzignano che soffre e Urbani pronto sempre ad immolarsi fino al minuto 15 quando Salamone e Houenou nel giro di venti secondi firmano i due gol che danno il la al meritato successo. Salamone fa il bis poco dopo costringendo Palusci alla mossa del portiere di movimento che frutta lautorete di Tres che riapre la gara sul 4 a 2. Nel finale dopo una traversa di uno scatenato Salamone ci pensa Murga a chiudere i conti con un lob dalla propria metà campo che entra morbido nella porta lasciata vuota dagli abruzzesi per il 5 a 2 finale dei biancorossi che escono tra gli applausi festanti del pubblico amico.

ARZIGNANO-CIVITELLA 5-2
ARZIGNANO: Urbani, Houenou, Marcio, Salamone, Tres, Murga, Pichi, Rosa, Pizarro, Kokorovic, Concato, Zambello. All. Stefani.
CIVITELLA: Mazzocchetti, Galliani, Jelavic, Borsato, Coco, Romano, Rocchigiani, Dodò, Di Matteo, Carvalho, Arteiro, Tatulli. All. Palusci.
ARBITRI: Galasso di Avellino e Marino di Agropoli.
RETI: pt 11’20 Houenou (A). St 7’36 rigore Borsato (C), 15’16 Salamone (A), 15’38 Houenou (A), 17’53 Salamone (A), 18’10 autorete Tres (C), 19’42 Murga (A).
NOTE: ammoniti Houenou, Kokorovic e Salamone (A); Galliani, Di Matteo, Dodò e Borsato (C). Nessun tiro libero. Spettatori 500 circa.

Leave a Reply