Civitella sulla strada biancorossa!

Dopo la settimana di sosta forzata torna in campo l’Arzignano per il big match contro la corazzata capolista Civitella. Alle 16.00 il PalaTezze sarà teatro di una sfida fondamentale per la stagione dei biancorossi che se vogliono continuare a sognare il primato in classifica devono a tutti i costi vincere e mettere in cascina i tre punti in palio. Sette quelli di differenza nell’attuale classifica col team abruzzese partito con due punti di penalità reduce dal successo contro il CC di misura dopo aver aperto l’anno invece con la sconfitta di Sestu (unica in questa stagione). Partita vibrante che non mancherà di regalare emozioni con Marcio e soci costretti a vincere per la classifica e per i propri tifosi che non gioiscono per i tre punti pieni dallo scorso 9 dicembre, nel mezzo il ko di Sestu, il pari in casa del CC e la brutta sconfitta di coppa ospiti dell’Orte. In panchina sarà la prima in A2 per Marco Boschetto, mister Stefani costretto alla tribuna per l’allontanamento nel derby. Formazione al completo per il team arzignanese che sta attraversando un buon momento di forma con tutti i big pronti a scaldare i motori delle proprie gambe e i guantoni di Mazzocchetti, secondo portiere meno battuto del girone con 30 reti al passivo. Nei 12 mancherà Amoroso che di concerto con società e staff tecnico sta lavorando a parte per rinforzare il ginocchio rotto lo scorso anno. Roster di categoria superiore quello a disposizione del tecnico Palusci, vecchia conoscenze della serie A abruzzese ai tempi del Grifo, con Jelavic best scorer a quota 12 reti, due in più del collega di reparto Borsato che ne ha segnati 10 come il biancorosso Houenou dato per favorito per una maglia da titolare. Del Civitella attenzione massima anche a Carvalho e Arteiro, spine nei fianchi per ogni difesa avversaria. Arbitrano Galasso di Avellino e Marino di Agropoli.

Leave a Reply