Fuori dalla coppa, passa l’Orte

ORTE-ARZIGNANO 8-5
ORTE: Lo Conte, Batata, Leandri, Caique, Thiago, Pagno, Luis Gustavo, Parisi, Rocha, Silvitelli, Siqueira, Tarenzi. All. Di Vittoria.
ARZIGNANO: Urbani, Murga, Salamone, Tres, Amoroso, Houenou, Pichi, Marcio, Rosa, Kokorovic, Concato, Zambello. All. Stefani.
ARBITRI: Gallinella di Foligno e Moscone di LAquila.
RETI: pt 246 Leandri (O), 4 Marcio (A), 1129 Pichi (A), 1139 Siqueira (O), 14 autorete Tres (O), 1553 tiro libero Parisi (O), 1832 Thiago (O). St 15 e 137 Batata (O), 246 Concato (A), 1138 Pichi (A), 1147 Houenou (A), 1645 Siqueira (O).
NOTE: espulso Murga per fallo di mano da ultimo uomo. Ammoniri Tres e Salamone (A). Tiri liberi 1\1 (O), 0\0 (A). Spettatori 150 circa.

LArzignano sbatte per la seconda volta in stagione sullostacolo Orte e deve dire addio ai sogni di finali di Coppa Italia. Biancorossi subito eliminati dalla corsa alla coccarda tricolore contro un avversario, probabilmente il più forte in questo momento, che ha saputo sfruttare ogni minima occasione chiudendo la pratica qualificazione nel primo tempo e mettendo i sigilli nella ripresa con una difesa attenta su di un campo di piccole dimensioni che non ha di certo aiutato Marcio e soci. Rammarico e tanta delusione per i ragazzi di Stefani che ora dovranno riordinare le idee e preparare il big match con la capolista Civitella, che il 27 gennaio dopo il turno di riposo dei biancorossi, chiuderà il gennaio difficile del team arzignanese.
Cronaca. Lavvio di gara è giocato alla pari con Leandri che firma il vantaggio di casa e capitan Marcio aiutato da una deviazione da una rimessa che trova il pari. Urbani è sempre attento tra i pali e all11 Pichi in scivolata firma il vantaggio biancorosso che dura appena dieci secondi perché Siqueira rimette sul filo dellequilibrio la sfida dellora di pranzo. LOrte preme sullacceleratore e sfruttando un autogol di Tres e le reti di Parisi su tiro libero e Thiago chiude il primo tempo sul 5 a 2. Inizio ripresa da incubo col bis di Batata che chiude la gara dopo nemmeno due minuti. Stefani striglia i suoi e mette Salamone portiere volante riaprendo una gara segnata con Concato, Pichi e Houenou che vanno sul meno due. Il 3 arzignanese si divora il meno uno e Murga dallaltra parte si becca il rosso per un mani in area. Urbani è super e para il rigore ma nulla può dopo su Siqueira che sfrutta luomo in più per il definitivo 8 a 5 che manda lOrte ai quarti di finale.

Leave a Reply