Cagliari – Arzignano 4-3: tabellino e cronaca

CAGLIARI-ARZIGNANO 4-3
CAGLIARI: Zanatta, Mura, Rugama, Aquilina, Serginho, Dessì, Piaz, Asquer, Orrù, Murru, Lanziotti, Melis. All. Cocco.
ARZIGNANO: Marzotto, Houenou, Major, Marcio, Rosa, Salamone, Castilla, Braga, Yabre, Urbani. All. Stefani.
ARBITRI: Pani di Oristano e Bortolato di Cagliari.
RETI: pt 1’03” Major (A), 11’21” Lanziotti (C), 14’07” Dessì (C), 15’35” Piaz (C). St 32″ Castilla (A), 4’55” Salamone (A), 19’46” Serginho (C).
NOTE: espulso Salamone (A). Ammoniti Rugama (C), Yabre (A). Tiri liberi 0/0 (C), 0/1 (A).

Torna con un ko che brucia l’Arzignano dalla trasferta di Cagliari, un 4 a 3 al passivo arrivato a 12 secondi dalla fine dopo una gara ben giocata dove i biancorossi avevano anche sfiorato il colpo della vittoria nei minuti finali. Al minuto 18’26” l’episodio che cambia la sfida con la coppia di fischietti Sardi, uno di Oristano e uno di Cagliari, che mandano sotto la doccia ingiustamente Salamone per un fallo tattico che avrebbe meritato il giallo e nulla più, sorte accaduta a Rugama per un identico fallo su Yabre.

Il Cagliari con l’uomo in più preme avanti
ma Marcio e soci resistono magistralmente fino a dodice secondi dalla fine quando Serginho firma un gol pesante come un macigno. Proteste vane a fine gara, le stesse del pre gara verso l’AIA che ha mandato due arbitri corregionali della squadra di casa, uno dei quali proprio di Cagliari, motivi economici a quanto si è appreso. Amaro in bocca ma consapevolezza di aver lottato ad armi pari con la novità di Paulo Major che ha deliziato il team vicentino. Gol al debutto e qualche bella giocata con un palo che gli ha anche negato la gioia della doppietta e di un nuovo vantaggio arzignanese.

Ora turno di riposo per poi riprendere con l’ultima di andata il 19 dicembre al PalaTezze contro l’Imola prima della classe. Vantaggio lampo di Major che scarica in rete uno schema di punizione, poi il Cagliari prende il largo e va al riposo avanti 3 a 1 grazie ai sigilli di Lanziotti, Dessì e Piaz. Ad inizio ripresa Castilla accorcia in avvio, dribbling e tiro preciso. Poi ci pensa Salamone a trovare il meritato pari al 5′. Major prima si fa parare un tiro libero e poi impreca per un palo nella seconda parte di ripresa fino all’epilogo già descritto con rosso clamoroso e gol vittoria di Serginho.

Stefano Testoni

Leave a Reply